i 7 step per ottenere un mutuo

I 7 step per ottenere un mutuo

Scelta della banca e del prodotto

46272789784_7faa1802e2_z I 7 step per ottenere un mutuo

In questa fase dovrai scegliere:

  1. la banca alla quale presentare la richiesta di mutuo
  2. la tipologia di finanziamento.

Se hai completato nel modo corretto la fase di prequalifica finanziaria ti sarà più che facile.

Prima ancora di cercare il prodotto adatto a te, dovrai trovare l’istituto disposto a finanziarti.

Scelta della banca

Quali sono i criteri da considerare nella scelta di una banca?

Durante la mia valutazione ne tengo in considerazione due:

    1. Tempi d’istruttoria
    2. Politiche di credito e loro applicazione

Tempi d’istruttoria

Ogni banca ha i propri tempi d’istruttoria che dipendono da:

    1. le modalità organizzative dell’istituto di credito
    2. il numero di pratiche che devono essere analizzate

Generalmente per ottenere una delibera reddituale ci vogliono tra i 10 e i 20 giorni.

Esistono però anche casi in cui si riesce ad ottenere una risposta entro una settimana.

Ci siamo fermati a sufficienza sui tempi d’istruttoria, non credi?

Andiamo avanti e vediamo il secondo elemento che tengo in considerazione nella scelta di un mutuo:le politiche di credito.

Politiche di credito

Le politiche di credito(o credit policies) sono le linee guida della banca nella concessione di un finanziamento(può essere un mutuo, un fido ,un prestito e così via).Variano da banca a banca e vengono aggiornate frequentemente.

Nello specifico indicano:

    1. Tutti i requisiti minimi del richiedente:ad esempio anzianità lavorativa ed età minima e massima
    1. Le finalità finanziabili:non tutte le banche offrono ad esempio mutui acquisto all’asta, mutui di consolidamento debiti o mutui di liquidità. Per ogni finalità del mutuo vengono specificate le percentuali di finanziamento(LTV); le durate disponibili e gli importi minimi e massimi erogabili.
  1. Le modalità di determinazione del reddito:lo stesso reddito può essere valutato da ogni banca in maniera differente(a seconda degli elementi presi in considerazione) e alcuni istituti considerano come entrate anche guadagni da canoni di locazione;pensioni di varie categorie o redditi di lavori a tempo determinato.   

Non è finita qui..

Ora devi scegliere il mutuo vero e proprio:il prodotto.

Scelta del prodotto

Ogni banca offre diverse tipologie di mutui.

La finalità l’hai già individuata nelle fasi precedenti e in questa fase dovrai scegliere:

    1. Durata:10,15,25 o 30 anni?
  1. Tipologia di tasso:oltre ai famosi fisso e variabile esistono tante varianti.Vai a leggere “mutuo:meglio tasso fisso o tasso variabile” per saperne di più.

La combinazione dei due elementi ti consentirà di modulare il mutuo secondo le tue reali esigenze e risparmiare anche molti soldi.

Scegli in maniera responsabile!!

La scelta del prodotto come hai visto è rapida e indolore.

Passiamo all’azione e compiliamo la richiesta di mutuo.

Richiesta di mutuo

46997020291_b421827cde_z I 7 step per ottenere un mutuo

La richiesta di mutuo consiste nella consegna alla banca di tutta la loro modulistica più gli allegati necessari.

Durante questa fase,apparentemente semplice, potrebbero sorgere(e spesso sorgono) diversi problemi.

La compilazione errata di un modulo o un allegato mancante potrebbero rallentare di molto lo step successivo:l’istruttoria.

Istruttoria

46997021611_674a3b96a2_z I 7 step per ottenere un mutuo

L’istruttoria di una pratica di mutuo è un insieme di controlli che la banca effettuerà per decidere se concederti o meno il finanziamento.

La prima fase è l’analisi reddituale.

Successivamente ci saranno:

    1. La perizia
  1. Il controllo tecnico legale

Vediamone ognuna nel dettaglio.

Analisi-reddituale

Durante l’analisi reddituale verranno valutate due cose principalmente:

    1. la tua affidabilità dal punto di vista creditizio
    2. La tua capacità di rimborso

Affidabilità

La banca prima di prestarti del denaro vuole assicurarsi che tu sia affidabile ed effettua dei controlli sulla tua storia di credito.

In particolare viene controllato se hai:

    1. Protesti
    2. Segnalazioni in centrale dei rischi
    3. Altre pregiudizievoli:ad esempio ipoteche giudiziali;partecipazioni o cariche in società fallite o in amministrazione controllata.

Capacità di rimborso

La capacità di rimborso viene definita anche capacità di credito.

La banca per accertarsi che tu sia in grado di restituire quanto hai preso in prestito valuta diversi elementi:

    1. Il tuo datore di lavoro:la qualità del lavoro, il settore,la tipologia d’azienda,la data d’assunzione,La possibilità di carriera e in caso di prossimità alla pensione viene verificata la sussistenza della stessa.
    2. La tendenza all’indebitamento o al risparmio:come hai utilizzato/utilizzi il conto corrente?;hai superato il limite di utilizzo del fido;hai sempre pagato regolarmente i rid o nei tuoi pagamenti ci sono anomalie ricorrenti?
    3. Altri aspetti: ad esempio reddito, impegni finanziari, patrimonio e carico famigliare

Se non hai troppi scheletri nell’armadio e i controlli hanno esito positivo la banca passerà a controllare l’immobile che vuoi acquistare.

I controlli avverranno attraverso la perizia immobiliare e grazie ad un notaio che effettuerà il controllo tecnico-legale.

Vediamo per prima cosa come viene effettuata la perizia immobiliare.

Perizia immobiliare

46997021171_dfb6c3ba83_z I 7 step per ottenere un mutuo

La perizia immobiliare viene effettuata sull’immobile che sarà oggetto d’ipoteca.

Nel caso di un mutuo acquisto il fabbricato che devi comprare ed eventuali altri immobili a garanzia(potresti ad esempio ottenere un mutuo con doppia ipoteca).

Se devi stipulare mutui di altre tipologie l’immobile da periziare sarà uno di tua proprietà o appartenente ad un garante o cointestatario del finanziamento.

Controllo tecnico-legale

La terza ed ultima fase dell’istruttoria è il controllo tecnico-legale della documentazione immobiliare da parte del notaio.

Un elemento importante è la provenienza dell’immobile.

Il venditore lo aveva comprato o lo aveva ricevuto in donazione o per successione?

A seconda della situazione si dovranno trovare differenti soluzioni.

Il notaio controllerà anche che il venditore non abbia problemi d’insolvenza ovvero che non sia in debito con nessuno.

ll notaio verifica tre cose:

    1. La proprietà effettiva dell’immobile
    2. La totale assenza di iscrizioni pregiudizievoli sull’immobile
    3. I trasferimenti di proprietà dell’immobile negli ultimi 20 anni

Alla fine dei suoi controlli redigerà la Relazione Notarile Preliminare(RNP)

5.Delibera

46997022391_fdecd845f3_z I 7 step per ottenere un mutuo

La delibera è l’atto formale con cui la banca s’impegna a mettere a disposizione del mutuatario l’importo richiesto.

Nella maggioranza dei casi è subordinata al buon esito della perizia.

6.Stipula

46997020101_a8e810d0b7_z I 7 step per ottenere un mutuo

Durante la stipula avviene la firma dell’atto pubblico di mutuo ipotecario dal notaio e iscrive un’ipoteca a favore della banca sull’immobile che acquisti.

Se stai comprando casa in questa fase firmerai due atti:

    1. L’atto di compravendita
  1. L’atto di mutuo

Ora non ti resta che attendere che il mutuo ti venga erogato ovvero che i soldi ti vengano consegnati.

Erogazione del mutuo

32055588347_f3b8622b3a_z I 7 step per ottenere un mutuo

Finalmente siamo giunti alla fine..

La tua pratica di mutuo ha completato con successo tutti i passaggi e i soldi ti verranno consegnati tramite assegno bancario o circolare o accreditati sul conto corrente.

La cosa che devi verificare è quando ti verranno consegnati.

Infatti esistono due modalità di erogazione del mutuo:

    1. L’erogazione contestuale:il finanziamento viene erogato durante la stipula
    2. L’erogazione differita: avrai la somma che hai richiesto qualche settimana o mese dopo il rogito

VUOI-OTTENERE-UN-FINANZIAMENTO_ I 7 step per ottenere un mutuo

Conclusioni I 7 step per ottenere un mutuo

Nell’articolo abbiamo parlato dei 7 step che portano all’ottenimento di un mutuo.

Per prima cosa abbiamo visto l’importanza della prequalifica finanziaria per scegliere bene la banca alla quale presentare richiesta di finanziamento.

Il secondo passaggio analizzato è stata l’istruttoria del mutuo ovvero il processo di valutazione della tua pratica da parte della banca.

Se l’istruttoria va a buon fine lo step successivo è la delibera.

Gli ultimi due passaggi sono invece la stipula dal notaio e l’erogazione.

Approfondimenti

  1. Per capire quali figure professionali possono aiutarti ad ottenere un mutuo leggi:Consulente del credito e assicurativo e Mediatore creditizio e altre figure
  2. Per approfondire alcuni argomenti relativi alla compravendita:tasse acquisto prima casa ed altri casi e tassa vendita casa: da pagare?

Gaetano-Matarese-consulente-del-credito I 7 step per ottenere un mutuo

In qualità di consulente del credito ti aiuto ad ottenere il finanziamento adatto alle tue esigenze, alla tua situazione e alle tue tasche. Conosco le regole di banche e finanziarie e so consigliarti come presentarti nel modo più corretto. Consulenza ed assistenza su mutui, prestiti personali, cessioni del quinto e altri finanziamenti.

Summary
i-7-step-per-ottenere-un-mutuo I 7 step per ottenere un mutuo
Article Name
I 7 step per ottenere un mutuo
Description
Vuoi ottenere un mutuo? L'accensione di una pratica di mutuo a prescindere dalla finalità, prevede 7 passaggi: prequalifica;scelta della banca;richiesta;istruttoria;delibera;stipula;erogazione.
Author
Publisher Name
Consulente del Credito
Publisher Logo

Pagine: 1 2

Share this post?

Gaetano Matarese

In qualità di consulente del credito ti aiuto ad ottenere il finanziamento adatto alle tue esigenze, alla tua situazione e alle tue tasche. Conosco le regole di banche e finanziarie e so consigliarti come presentarti nel modo più corretto. Consulenza ed assistenza su mutui, prestiti personali, cessioni del quinto e altri finanziamenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *